Cambioscena

“Cambioscena” l’avventura teatrale dedicata ai giovani
Quattro spettacoli in scena alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri con protagonisti giovani talenti

C’è tanto entusiasmo intorno a “Cambioscena – Il teatro è giovane!!!”. Quello degli insegnanti che si sono impegnati a portare avanti il progetto, quello degli amministratori che lo hanno sostenuto permettendo così di realizzarlo, ma soprattutto quello degli oltre 200 ragazzi che ne sono stati coinvolti. Si inaugura martedì prossimo, 10 maggio, la rassegna teatrale ospitata alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri che presenta quattro spettacoli, introdotti da animazioni teatrali, che hanno come protagonisti i giovani e la loro creatività. Le messe in scena sono frutto di un percorso che si è sviluppato sul territorio attraverso dei laboratori di formazione e produzione teatrale che hanno aderito alla Rete Giovani, Teatro e Città, promossa dalla Città di Moncalieri e dagli assessorati alle politiche per i giovani e alla cultura in collaborazione con l’Istituzione Musica Teatro, la Fondazione Teatro Stabile di Torino, l’I.S. Majorana e l’I.T.I.S Pininfarina. Un progetto (che si è sviluppano durante tutto l’anno) incentrato nel creare una rete pensata e configurata come un tavolo di lavoro aperto, finalizzata a valorizzare, sostenere i diversi gruppi e laboratori giovanili di produzione teatrale.
“Cambioscena” comincia martedì 10 maggio con “La prigione di carta” presentato da “I Giullari” su ispirazione de “La Torre Nera” di Stephen King; si prosegue la sera dopo, mercoledì 11, con la denuncia dell’assurdità della guerra fatta da “Gli Instabili” nello spettacolo “Le donne e la guerra”, liberamente tratto dalla “Lisistrata” di Aristofane. Giovedì 12 tocca ai giovani de “Il Teatrino” che con “Del nostro mondo e di altri” si confrontano con testi di Benni, Campanile, Euripide, Morley e Ionesco. La rassegna si chiude sabato 12 con la storia capovolta di “Nessun rimorso” portata in scena dalla Compagnia Teatrale Mimesis che ha lavorato sul testo di Pino Cacucci “In ogni caso nessun rimorso”.
Gli spettacoli iniziano alle 21, sono tutti a ingresso gratuito e sono preceduti dalle “Pillole teatrali” offerte dai ragazzi del laboratorio teatrale Argo (tutti giovanissimi, i più grandi hanno 14 anni) che nel foyer delle Limone animeranno l’attesa con vere e proprie incursioni tratte da “Esercizi di stile” di R. Queneau.
Un minicartellone di sicuro interesse che prosegue poi con “Come in uno specchio” (in programma mercoledì 18 maggio, a partire dalle ore 14.30 presso la sede dell´I.I.S. Majorana di Moncalieri), un workshop in cui i giovani dei laboratori potranno confrontarsi con attori professionisti, esperti teatrali e operatori del settore che nelle serate della rassegna avranno assistito alle rappresentazioni teatrali nelle vesti di osservatori competenti.
Il fermento intorno a “Cambioscena” è tanto e, a pochi giorni dal debutto, i ragazzi sono emozionati, ma si ritengono soddisfatti di quanto sono riusciti a costruire. «E’ stata – spiegano due attrici – anche un’ottima occasione per incontrare nuove amicizie». E se l’impegno (rigorosamente extra-scolastico) ha rubato del tempo allo studio, la speranza è quella di far fruttare quest’esperienza magari a livello professionale. «Abbiamo imparato molto – concludono – e non ci dispiacerebbe proseguire quest’avventura».

Franca Cassine

Informazioni e prenotazioni 011.642238
www.comune.moncalieri.to.it

You may also like...